CalabriaSport24

Vibonese, sconfitta per 3-0 a Siracusa: i play off si allontanano


Accade tutto nel secondo tempo: sul rettangolo verde dello stadio “Nicola De Simone“, la Vibonese rimedia un pesantissimo 3-0 contro il Siracusa. Bertolo, Vasquez (su rigore) e Catania condannano la squadra di Orlandi all’uscita dalla zona playoff.

PRIMO TEMPO

Partita che già dal fischio d’inizio rivela le intenzioni delle due squadre: Brividi già al 2′ con il Siracusa in avanti con Catania che chiama in causa Zaccagno, costretto a rifugiarsi in angolo per scongiurare il pericolo.

Dopo ben due tentativi di Collodel di calciare a rete – non andati a buon fine – il n.15 di Orlandi, al 10′, impegna l’estremo difensore aretuseo che salva i suoi respingendo la sfera. Per i rossoblù ci riprova Taurino, al 14′, ma Crispino ci mette il piede e si ripete, mantenendo inviolata la sua porta.

Al 27′, sugli sviluppi di un calcio d’angolo, è Vasquez che di testa tenta il colpo, ma per i padroni di casa è nulla di fatto.

Si arriva al 45′ e la Vibonese guadagna una pericolosa punizione che – una volta battuta – porta al tiro Scaccabarozzi, il quale pur coordinandosi bene, vede la palla sorvolare la traversa.

Il primo tempo di Siracusa – Vibonese termina 0-0 con due squadre che hanno combattuto alla ricerca del vantaggio, senza – tuttavia – trovare il gol.

SECONDO TEMPO

La Vibonese entra in campo più battagliera e dall ‘altro lato, il 4-3-2-1 aretuseo subisce un po’ di più le incursioni degli ospiti rispetto alla prima frazione di gioco ed, al 64′, un gran tiro di Prezioso non inquadra lo specchio della porta ma mette i brividi ai siciliani.

Al 70′, il Siracusa guadagna una punizione: servito Vasquez, il suo è un gran colpo che impegna Zaccagno. Recupera la palla Turati e pennella un cross per la testa di Bertolo che insacca la sfera alle spalle dell’estremo difensore rossoblù per il vantaggio dei padroni di casa.

Tutto da rifare per i calabresi che vedono allontanarsi i playoff quando, al 78′, l’arbitro comanda un calcio di rigore per il Siracusa ed espelle – per il fallo commesso – il già ammonito Malberti. Sul dischetto è pronto Vasquez che realizza con estrema freddezza e mette la firma sul 2-0.

La Vibonese, in 10 e sotto di due gol, capitola definitivamente davanti ad un Siracusa galvanizzato, quando all’84’ è Catania a centrare la rete e a chiudere definitivamente i conti servendo il 3-0 agli ospiti.

Brutta batosta per la squadra di Orlandi che per il momento saluta i play off e si prepara a ricevere il Monopoli per un’altra battaglia.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.