CalabriaSport24

Vibonese, 450 minuti per sperare nei playoff


Una Vibonese dicotomica quella scesa in campo contro la Paganese: dopo un primo tempo giocato discretamente, in cui le occasioni da gol sono fioccate, i rossoblù – nella seconda frazione di gioco – sono stati praticamente nulli.

Uno 0-0 deludente ed un solo punto rimediato contro una squadra di certo non irresistibile e che si è limitata a svolgere il proprio compito, senza ricorrere a chissà quali strategie.

I ragazzi di Orlandi hanno vinto solo una volta nel 2019, portando a casa i tre punti contro il Rende con il risultato di 1-0: ad onor del vero, i biancorossi avrebbero anche meritato di più in quanto sul piano del gioco hanno dato vita ad una buona prestazione e, comunque, sicuramente migliore di quella della Vibonese.

Il pareggio contro i campani ha lasciato l’amaro in bocca ed ha fatto arrabbiare tifosi e dirigenti che, a gran voce, hanno lamentato che le prestazioni dei rossoblù non sono certamente da play off. E la Vibonese, se domenica fosse andata diversamente, probabilmente avrebbe allungato il passo, trovandosi con un piede e mezzo nella parte della classifica che conta. Invece, ad oggi gli spareggi non appaiono più tanto sicuri anche perché, Quando mancano 5 partite alla fine della stagione, la squadra calabrese – davanti a sè – ha un percorso tutto in salita.

Intanto , domenica i rossoblù saranno ospiti a Siracusa ed, a seguire, affronteranno Monopoli, Juve Stabia, Reggina e Potenza, tutte squadre che ancora hanno molto da dire e che sono in corsa per raggiungere obiettivi importanti.

Se è vero che la Vibonese aveva messo in programma la salvezza tranquilla, raggiunta con largo anticipo, è pur vero che – a questo punto – la società vuole puntare in alto per entrare a pieno titolo nella storia calcistica della città.

Insomma, sono 450 i minuti che separano la Vibonese dai playoff, sono 5 le partite che mancano per raggiungere la gloria oppure per continuare ad accontentarsi.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.