CalabriaSport24

Serie D: giornata da dimenticare per le calabresi.

Per il Castrovillari, pareggio interno contro un Marina di Ragusa arrivato in Calabria per portare a casa almeno questo punto; è così è stato. Un risultato che non serve a nessuna delle due squadre; sicuramente una partita che i rossoneri dovevano vincere ma che hanno rischiato di perdere dopo il rigore sbagliato a metà primo tempo. Gli ospiti, dal canto loro, hanno sfruttato l’unica occasione del secondo tempo e hanno cercato di amministrare il vantaggio fino a quando Puntoriere, a dieci minuti dalla fine, ha portato in parità il risultato. Il forcing finale dei padroni di casa non ha impensierito più di tanto i siciliani.

Crollo del Corigliano al Barbera contro la capolista Palermo; i rosanero dominano l’incontro e concludono la gara con un tennistico 6-0. Per gli ospiti grande prestazione del portiere D’Aquino ( oggi sostituiva LaCagnina) che nonostante i gol presi, compie almeno altri cinque miracoli. Sicuramente mister Desanzo era preparato ad una sconfitta ma, lasciano perplesse, le modalità con cui è arrivata: squadra troppo molle e arrendevole; forse, le gambe di qualche ragazzo, hanno tremato alla vista dei 15 mila tifosi palermitani.

Nelle altre partite, sconfitta di misura per il Roccella sul campo del Troina che ora è seconda in classifica; stessa sorte per la Cittanovese che dopo l’esonero di Franceschini, esce sconfitta per 2-1 da Acireale. Qualche segnale di speranza lo lancia la Palmese: buon pareggio interno per 2-2 contro il Nola.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.