CalabriaSport24

Serie B: crisi infinita per il Crotone, al “R. Curi” la spunta il Perugia di misura

Andrea Rosito


Termina 2-1 il match tra Perugia e Crotone. Gli squali non riescono ad uscire dalla crisi dimostrando confusione e disattenzione. L’avventura di Oddo sulla panchina dei pitagorici è  iniziata in salita. Decidono la rete di Verre e l’autogoal di Simy, autore inoltre del momentaneo pareggio.

Primo tempo

Inizio vivace degli squali che dopo dieci minuti creano la prima azione pericolosa del match. Faraoni scende sulla sinistra, si accentra e mette in mezzo un cross molto invitante che Firenze non riesce ad impattare con forza sufficiente per superare Gabriel, che smanaccia in angolo. Otto minuti dopo è ancora l’ex Pro Vercelli ad inserirsi bene e ad impegnare il portiere brasiliano dopo un ottimo traversone di Adrian Stoian. Al 20′ occasionissima Perugia con Melchiorri, che riceve in area dopo un errato disimpegno da parte dei rossoblu ma conclude troppo centralmente non impegnando più di tanto Festa. Ma questo è solo il preludio al goal che arriva tre minuti dopo con Verre: lancio dalle retrovie per Kingsley, il quale supera di forza un disattentissimo Faraoni e mette in mezzo per il numero 5 che non può sbagliare. A nulla è servito il tentativo di salvataggio di Vaisanen sulla linea di porta. Il Crotone non ci sta e prova a reagire con Rohden che al 28′ lascia partire una grande conclusione al volo che finisce alta di poco. Al 37′ umbri ancora pericolosissimi con Melchiorri che si defila in area di rigore e dà vita ad un tiro cross che non va molto lontano dalla porta del portiere rossoblu. Un minuto dopo intervento prodigioso di Gabriel sul terzo tentativo aereo di Firenze, bravo e sfortunato. Il Perugia, però, gioca magnificamente e si rende nuovamente pericoloso con una staffilata rasoterra dello scatenato Kingsley, fuori di poco.

Secondo tempo

Secondo tempo che inizia all’insegna della noia con le due compagini che duellano soprattutto a centrocampo ma al 55′ ecco che arriva la svolta della partita: filtrante in area per Simy che protegge bene la palla e viene atterrato da Gyomber. Sul dischetto si presenta l’attaccante nigeriano che, seppur con uno stile rivedibile, firma l’1-1. Dura solo sette minuti il pareggio degli squali che al 62′ tornano in svantaggio. Punizione forte e tesa in area di Falasco che trova il 99 rossoblu che stavolta punisce i suoi compagni di squadra. Il Crotone prova a reagire, entrano anche Budimir e Crociata al posto di Faraoni e Stoian, ma gli squali non riescono a trovare lo spiraglio decisivo. Anzi, all’85 è ancora Melchiorri a sfiorare il goal con un gran destro dalla distanza. Al 91′ ultima occasione per il Crotone con Simy dopo un’azione confusa in area ma Gabriel è ancora decisivo e sbarra la porta.

Top Firenze

Flop Faraoni

Paolo Mazza 

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.