CalabriaSport24

Serie A8 17° giornata: dominio Palermo

Serie A1
Riposa l’Empoli ed il Bologna non ne approfitta, facendosi fermare sul pari da una Juve in serie positiva da cinque giornate. La partita è equilibrata, il primo tempo termina 1-1 con Azzinnaro che prima porta in vantaggio i suoi su punizione e poi devia sfortunatamente nella propria porta una punizione rossoblù. La ripresa è più movimentata, le squadre sono più lunghe e le reti segnate aumentano. Per il Bologna vanno a segno Maione e Bria, per i bianconeri segnano Lorenzo e Cordò F. per il 3-3 finale.
Causa indisponibilità dell’Inter, la Lazio non scende in campo e conquista i tre punti d’ufficio mantenendo la scia di Bologna ed Empoli, mentre perde terreno il Napoli, sconfitto a sorpresa da un ottimo Verona. I gialloblù giocano un’ottima partita, propositiva in attacco ed attenta in fase difensiva, dopo un primo tempo chiuso a reti inviolate conquistano i tre punti segnando con Grandinetti e Fusaro.
Il Cagliari batte 4-1 il Crotone, i sardi partono bene ma non concretizzano le occasioni create ed i pitagorici pungono in contropiede. Al 20’ Runco segna il vantaggio per il Cagliari, raddoppia Tuoto al 15’ della ripresa, nei minuti finali la partita si accende. Vizza segna la terza rete al 54’, accorcia le distanze il Crotone con Bagnato al 58’ e allo scadere Lirangi segna il rigore del definitivo 4-1.
Conclude la giornata l’incontro tra Torino e Foggia, terminato 2-1 per i granata grazie alle reti di Spadafora e Pianini. Per i rossoneri segna Barletta.

Serie A2
Riposa il Frosinone ed il Palermo non si lascia scappare l’occasione di allungare in classifica, battendo con un sonoro 5-1 l’Atalanta. Incontro dominato che mette in risalto le doti realizzative di Muraca, autore di una splendida tripletta con Iemma e Perrotta che completano il tabellino rosanero, la rete della bandiera nerazzurra è segnata da Leonzio.
Chievo e Parma danno forfait, quindi Fiorentina e Milan conquistano la vittoria a tavolino staccandole in classifica, all’inseguimento di Frosinone e Fiorentina.
Il Venezia batte la Roma con un tennistico 6-1, firmato da Marano, Cuconato, Catalano, Falsetta (2) ed un’autorete e continua a sperare nei play off, per i giallorossi la rete della bandiera è segnata da Cuconato.
Genoa e Udinese, nonostante non abbiamo ambizioni di classifica, onorano il campionato giocando una delle più belle patite della giornata. Ben nove le reti segnate, con i rossoblù che dominano il primo tempo andando a segno quattro volte con Greco, Colasuonno, Giordano e Plastina. Nella ripresa i bianconeri hanno uno scatto d’orgoglio e in meno di dieci minuti segnano con Palmieri Giordano S. e La Cava sperando di poter pareggiare ma negli ultimi dieci minuti Caraffa e Marsicano stroncano le speranze friulane fissando il risultato sul 6-3.

Antonio Guarascio

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.