CalabriaSport24

Rende, un 2019 da dimenticare


La sconfitta contro il Trapani spinge il Rende fuori dai play off. I biancorossi per la matematica restano ancora in corsa per la post season, ma non sono più padroni del loro destino.

Francesco Modesto non è riuscito a ripetere l’impresa realizzata la scorsa stagione da Bruno Trocini.

Lo scorso anno i biancorossi avevano chiuso con un bilancio di 14 vittorie 14 sconfitte e solo 8 pareggi. Solo 31 le reti realizzate e ben 35 subiti, solo Lecce e Catania hanno fatto meglio. In questa stagione le reti realizzate sono state ben 43 ma di contro ne sono state subite 44.

Imbarazzante il cammino nel girone di ritorno 3 sole vittorie (una a tavolino) 4 pareggi e ben 10 sconfitte.

Il benservito al direttore sportivo Martino, deve far riflettere. I vertici della società forse hanno ritenuto insufficienze il lavoro in sede di mercato: Galli e Negro non si sono mai visti in campo e sopratutto eccezion fatta per Borello, gli innesti di Gennaio non hanno dato alcun contributo alla causa. Anche il crollo dal punto di vista fisico e mentale iniziato dopo la sconfitta interna con la Paganese è ben evidente.

Per alcuni resta comunque una stagione positiva, con una salvezza conquistata già a Dicembre, ma se si pensa alla passata stagione e sopratutto all’inizio di quest’annata calcistica, non è poi cosi inopportuno parlare di un 2019 fallimentare.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.