CalabriaSport24

Rende: poker dal Potenza ed eliminazione dalla coppa


Mercoledì di coppa per il Rende di mister Tricarico. il tecnico vara in vista dell’importante sfida di domenica con la Cavese un ampio turnover lanciando dal primo minuto Borsellini, Ndiaye, Vigolo, Drkusic, Libertazzi e Keba Coly. Ritmi bassi al “Viviani” e occasioni che latitano: alla prima palla gol il Potenza, dopo che Libertazzi aveva mancato l’appuntamento col gol, passa con il gol di Ferri Marini, bravo a raccogliere una palla vagante in area. quattro minuti più tardi, al 34′, è Longo a raccogliere l’errore nato tra Vigolo, che appoggia di testa, e Drkusic, che non capisce le intenzioni del compagno, e appoggia in porta il raddoppio. All’ora di gioco arriva con il palo di Morselli l’occasione più nitida per il Rende. Al minuto 62′ è Borsellini a mettere una pezza sull’erroraccio di Ampollini che manda in porta Murano. Ma poco più tardi non può nulla sul tracciante da posizione ravvicinata di Ferri Marini, bravo a trasformare in gol il cross di Coccia. Il Potenza rischia di dilagare, ma la traversa salva il Rende dal poker sullo scavetto di Murano. Al minuto 68 Achik abbatte il giovane Volpe appena entrato e per il direttore di gara è calcio di rigore. Ancora una volta i rigori sono stregati contro il Rende: questa volta è Borsellini a ipnotizzare Longo. Al 72′ il direttore di gara Arena decreta il rigore per atterramento di Silvestri su Libertazzi. Dal dischetto lo stesso Libertazzi è freddo e batte il portiere canadese del Potenza Breza. Primo gol stagionale per il numero sette biancorosso. Nel finale Tricarico concede spazio a Offidani e Palermo, stelline della Berretti biancorossa. Al 90′ Murano regala il poker al Potenza e mette la parola fine sulla gara. Il Potenza supera il Rende per 4 a 1 e stacca il biglietto per la sfida con la Reggina.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.