CalabriaSport24

Rende, persi i play-off si pensa già alla prossima stagione

Il ko interno contro il Trapani ha messo, o quasi, la parola fine sulle speranze play-off del Rende di Modesto. I ragazzi di Modesto si sono arresi alla zuccata vincente di Evacuo, lasciato colpevolmente libero in area, che ha lasciato spazio ai rimpianti: pesa davvero tanto nell’economia del campionato i tanti punti persi tra dicembre e marzo, il periodo nero delle dieci sconfitte consecutive che ha totalmente oscurato quanto di buono fatto nei primi mesi della stagione, vedi il secondo posto alle spalle della Juve Stabia. I novanta minuti di Viterbo chiuderanno la stagione del Rende e lasceranno spazio ai bilanci di fine annata con una settimana di anticipo, che nell’ultimo turno osserverà il riposo. Il presidente Coscarella e il suo braccio destro Giovanni Ciardullo si daranno da fare per programmare al meglio il terzo anno consecutivo tra i professionisti, prefissando come obiettivo il mantenimento della categoria e perché no un ritorno nei play-off. Il primo tassello per iniziare la programmazione della stagione 2019-2020 sarà quello di scegliere un nuovo diesse che possa occupare la poltrona lasciata libera da Martino, sollevato dall’incarico nelle scorse settimane: da via Fratelli Bandiera sin ora non trapela nessuno nome per la sostituzione del giovane dirigente crotoniate. Solo dopo potrà iniziare il mercato trasferimenti che potrebbe portare a una piccola rivoluzione dalle parti del “Lorenzon”, che dalla prossima stagione tornerà ad ospitare le gare dei biancorossi. Il contratto di mister Modesto è in scadenza a giugno, ma Coscarella più volte ha dichiarato di essere convinto della sua scelta e di voler proseguire nella direzione tracciata in questa stagione. Sarà un rinnovo di un solo anno o si punterà a un progetto a lungo termine? Questo lo scopriremo solo nelle prossime settimane, o nei prossimi mesi. Uomini cardini del progetto come Rossini, Blaze e Laaribi potrebbero ascoltare le sirene provenienti da club che li avevano già avvicinati nella sessione invernale di mercato. Se si proverà a trattenere il centrocampista milanese, la società biancorossa non sembra intenzionata a fare follie per il francese e il marocchino sempre più ai margini del progetto Modesto. Attenzione poi anche al ritorno a Rende di Gigliotti dopo il positivo prestito alla Virtus Francavilla.


Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.