CalabriaSport24

Rende, Modesto carica i suoi in vista del Potenza


 

È già vigilia di Potenza-Rende dalle parti del “Lorenzon”: tutte le attenzioni dei biancorossi sono, infatti, proiettate verso la sfida di domenica, snodo per la stagione della truppa Modesto. Il Rende trova sulla sua strada il Potenza capace di conquistare 32 punti nel girone di ritorno, come fatto dai biancorossi in quello di andata, squadra ostica e che attraversa un periodo di buona forma: «Nel girone di ritorno hanno trovato l’assetto giusto -spiega Modesto– e hanno il vantaggio di giocare in casa con due risultati su tre: per noi questo è uno stimolo perché sappiamo gestire la pressione che viene dall’obbligo di vincere». Come affronterà Modesto i leoni? «Sarà una partita ad alta tensione, ci si gioca molto. Dobbiamo cercare di evitare quei piccoli errori che spesso sono costati caro in questo campionato essendo una partita secca, la mentalità dei ragazzi deve essere quella giusta per giocare una finale e libera da responsabilità: bisogna giocare bene e con spensieratezza». Raffaele, tecnico dei lucani, può contare sul giusto mix di gioventù ed esperienza e su tanti uomini capace di far male: «Sono una squadra completa: Emerson può far male sulle palle ferme, -spiega Modesto- Giosa è tra i migliori della categoria nel suo ruolo, tutti giocatori che fanno la differenza e possono essere determinanti in una sfida come quella di domenica». Nelle ultime settimane si è rivisto un Rende di nuovo brillante sia dal punto di vista della tranquillità in campo che dal punto di vista della manovra: «La squadra ha sempre giocato un buon calcio creando tante occasioni, -afferma il tecnico biancorosso- però dobbiamo essere bravi a ridurre al minimo l’errore in ogni partita. La squadra sta bene fisicamente e non ho visto mai scendere l’autostima e negli ultimi mesi abbiamo fatto davvero bene chiudendo con una prestazione maiuscola a Viterbo, dove mi sono davvero divertito grazie alla mia squadra». 

Bilancio positivo per Modesto: «Ho visto i ragazzi crescere insieme, mi son preso delle soddisfazioni importanti sin qui grazie a questa squadra e grazie al piglio che ha sempre dimostrato: vedere un gruppo crescere e raggiungere obiettivi fa solo bene».

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.