CalabriaSport24

Rende, contro il Potenza a caccia di punti salvezza

All’orizzonte il Potenza per il Rende dopo il positivo pari della gara con la Paganese. I biancorossi partono per la Lucania con lo spirito della squadra che vuole fare risultato per continuare a muovere la classifica: «Si, -afferma Rigoli- questo è il nostro obiettivo ogni settimana e lavoriamo tutti i giorni per questo obiettivo. Affrontiamo una squadra importante come il Potenza che non occupa le prime posizioni della graduatoria in maniera casuale». Organico importante quello dei leoni lucani che consta l’esperienza di uomini come Giosa ed Emerson, la qualità di Ricci, la freddezza sotto porta di attaccanti come Murano, già a quota sei in questo torneo: «Possono contare su giocatori di qualità, di spessore, allenata in maniera magnifica da Raffaele e non sarà una gara semplice». Il tecnico del Rende promuove i suoi dopo l’ultima prestazione contro la Paganese: «Nei primi 45 minuti abbiamo giocato davvero bene e dobbiamo partire da qui, ma aggiungendo determinazione e rabbia per scrollarci le paure che ci stanno bloccando». Inutile però in questo momento fare tabelle di marcia in quel del Lorenzon, bisogna vivere le gare come fossero finali e vedere cosa succede negli ultimi mesi di campionato: «Ogni partita per noi è quella più importante e pensiamo ad ognuna singolarmente cercando di dare sempre il meglio di noi stessi. Il finale di stagione come sempre sarà condito di risultati inattesi, come sta accadendo alla Sicula Leonzio che è in risalita, e le altre riusciranno ad amalgamare meglio gli uomini presi nel mercato di gennaio: la classifica -spiega Rigoli- da qui al termine della stagione potrà subire sostanziali cambiamenti».
FORMAZIONE Recupera Savelloni, assente nell’ultima uscita, mentre rimangono fuori dai convocati Fornito e Nossa. Anche al Viviani il tecnico Rigoli dovrebbe confermare il 4-2-3-1 che ha convinto contro la Paganese: tra i pali Savelloni dovrebbe ritrovare i galloni da titolare, in difesa Ampollini al fianco di Bruno con Vitofrancesco e Origlio sulle fasce; Murati e Collocolo frangiflutti davanti alla difesa con Giannotti, Rossini e Vivacqua a comporre la batteria di trequartisti a sostegno dell’unica punta Libertazzi. Nella ripresa potrebbe trovare un buon minutaggio anche Loviso, ritrovato dopo il lungo stop dovuto a problemi di natura muscolare.
PRECEDENTI Bilancio negativo per il Rende, che a Potenza ha strappato solo due pareggi in otto incontri. Nel computo complessivo il Potenza è in vantaggio con dieci successi, contro i cinque dei rendesi, solo due i pari. All’andata successo dei lucani per 1 a 0.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.