CalabriaSport24

Reggina, torna il fattore C…evoli

La Reggina torna a sorridere e lo fa alla prima gara del ritorno in panchina di mister Cevoli. Gli amaranto hanno ritrovato la vittoria, guadagnando tre punti che equivalgono ad un’ampia boccata di ossigeno in vista di un’eventuale piazzamento nei play-off. Vincono grazie ad una rete in extremis del giovane Martiniello, il quale punisce la sua ex squadra e fa gioire il club che rappresenta il suo presente. Prestazione a fasi alterne contro una Cavese vogliosa di fare risultato e vicina al gol in diverse circostanze.

REGGINA ATTENDISTA – Prima frazione di gioco trascorsa perlopiù nella metà campo degli amaranto, i quali hanno subito gli attacchi degli aquilotti per buona parte del primo tempo. Primo tempo piuttosto tattico dei calabresi, dedicato allo studio dell’avversario e di eventuali contromosse da adottare. Nel frattempo, i campani hanno comunque tentato di portarsi in vantaggio con i vari Fella e Sainz-Maza, entrambi neutralizzati da Confente.

PIU’ CARATTERE NELLA RIPRESA – Un’altra Reggina al rientro dagli spogliatoi. La squadra si mostra più propositiva, cerca di creare qualche situazione insidiosa e rischia in più occasioni di passare in vantaggio. Si lavora bene anche in fase difensiva, tantochè Gasparetto e compagni non rischiano più di tanto. Seppur con un gioco non entusiasmante, la squadra si è mostrata gagliarda e vogliosa di fare punti.

CEVOLI AZZECCA ANCORA – Sostituzioni decisive al suo addio, sostituzioni decisive al suo ritorno. Ancora una volta il tecnico sammarinese azzecca i cambi a partita in corso e si conferma decisivo. Decisivo come Antonio Martiniello, il quale, entrato all’87’, ha siglato il suo primo gol in amaranto, trascinando la squadra alla vittoria. Un plauso al giovane ragazzo classe ’96, due a mister Cevoli, le cui capacità di pescare il jolly dalla panchina gli hanno dato ragione ancora una volta.

Adesso i play-off sono (molto) più vicini. Vietato abbassare la guardia…

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.