CalabriaSport24

Reggina-Rende, Davide sfida Golia


La vittoria interna contro il Picerno ha rivitalizzato il Rende: a Vibo si è vista un’altra ottima prestazione di squadra per i biancorossi che sembrano aver ritrovato il piglio dei giorni migliori grazie alla gestione di Andrea Tricarico.

Il secondo successo stagione ha inoltre rilanciato le quotazioni del club di Via Fratelli Bandiera per quanto concerne la lotta salvezza: dopo una lunga stasi in fondo alla classifica i tre punti della sfida con il Picerno hanno permesso al Rende di scavalcare Sicula Leonzio e Bisceglie, rivali ostiche per il mantenimento della categoria. Per il Rende due esami difficili che però potranno dire molto sullo stato di salute e sulle ambizioni salvezza dell’undici di Tricarico. Il primo in ordine di tempo è il derby del “Granillo” con la Reggina, gara che aprirà il sedicesimo turno del campionato nella serata di oggi. Sul rettangolo verde del “Granillo” si sfideranno due squadre dalle ambizioni diverse ma con lo stesso obiettivo: la Reggina dopo la “farsa” di Rieti vuole continuare ad essere la lepre del campionato, il Rende vuole portare punti importanti a casa con lo scalpo della grande del campionato.


PRECEDENTI Rende e Reggina sono alla nona sfida diretta tra i professionisti nella loro storia. Nelle otto gare sin qui disputate al “Granillo” il Rende ha ottenuto il suo primo successo il 23 dicembre del 2017 sotto la gestione Trocini grazie alle reti di Franco, Rossini e Laaribi. Il successo spalancò poi qualche mese più tardi le porte della salvezza prima e dei play-off poi alla squadra del patron Coscarella. Quattro i pareggi, mentre sono tre i successi della Reggina, l’ultimo nella gara di Serie D del febbraio 2016 sotto il nome di Reggio Calabria. Ultimo successo degli amaranto in Serie C che invece risale addirittura al 3 ottobre del 1982, firmato dall’autorete di Aiello.
EX Grande ex della gara è il tecnico della Reggina Mimmo Toscano. Il tecnico, ex Cosenza tra le altre, da bambino abitava infatti a solo cinquanta metri dallo stadio “Marco Lorenzon” e ha iniziato la sua carriera proprio con addosso la maglia da tecnico del Rende Berretti nel 2006-2007. altro ex della gara è anche Franco Gagliardi diesse in pectore del Rende, negli scorsi mesi vicino a tornare in panchina dopo l’esonero di Andreoli, ha guidato le giovanili della Reggina tra il 1995-1996 prima del grande salto sulla panchina e del ritorno nel 2014 dopo l’esonero di Gianluca Atzori.
FORMAZIONE Organico al completo per mister Tricarico che dovrà fare a meno, al “Granillo”, solo di Germinio e Vigolo. In riva allo Stretto verrà confermato ancora una volta il 4-3-3: la porta di Savelloni sarà difesa dalla linea a quattro composta da Vitofrancesco, Ampollini, Bruno e Blaze; Loviso agirà in regia affiancato da Murati, in ballottaggio con Collocolo, e Scimia, più defilato invece Ndiaye; in attacco Giannotti e Vivacqua dovrebbero affiancare l’unica punta Rossini. Morselli dovrebbe essere invece, insieme al rientrante Godano l’arma spaccapartita nella ripresa.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.