CalabriaSport24

Reggina, Gallo: ”Dimissioni Iiriti? Vi spiego tutto”. Gianni: ”Un onore essere qui”

Questo pomeriggio la sala stampa del ”Granillo” è stata sede di presentazione del nuovo direttore generale della Reggina, Andrea Gianni, alla presenza del presidente Gallo.

Le parole di Luca Gallo

Sulle dimissioni di Iiriti – Vincenzo è una persona che io conosco da 5 anni. Ha fatto il dg della mia società, l’M&G. Un rapporto che negli anni si è consolidato molto. C’era e c’è tuttora un rapporto che va oltre il semplice rapporto lavorativo, un rapporto di stima. Qualche giorno fa è venuto da me a dirmi che voleva rassegnare le dimissioni non solo dalla Reggina, ma anche dalla mia società per motivi strettamente personali. Ho parlato 2 ore con lui nel giorno in cui ha rassegnato le dimissioni. Dopo qualche giorno di riflessione abbiamo parlato per altre 2 ore ma non ha cambiato idea. A dir la verità anch’io non ci ho capito un granché di ciò che è successo. Se risolverà le sue problematiche e vorrà tornare, non importa dopo quanto, le porte della mia azienda saranno sempre aperte per lui. Se se ne fosse andato dalla Reggina ma sarebbe restato nella M&G il motivo, chiaramente, sarebbe legato alla Reggina. Visto che ha lasciato entrambe le strade si tratta di una questione strettamente personale. Questa è la verità, nien’altro. Non è successo niente, non c’è stato nessun attrito. Lui resta un amico.

La Reggina va avanti sotto la mia gestione fino a quando ci sarò io. Ma questo è ovvio. Se si pensa che dopo tre mesi, alla prima difficoltà, chiamiamola così, io rinunci a ciò che ho in mento di fare per la Reggina, non si è capito con chi si ha a che fare.

Era inconcepibile che una casella tanto importante come quella del direttore generale restasse scoperta anche per poche ore. Così mi sono rivolto ad Andrea Gianni, che sono sicuro farà un ottimo lavoro. L’idea di prendere lui è prettamente professionale. Lo conoscevano già da prima dell’acquisizione della Reggina.

Sul Sant’Agata – Tutto procede secondo programma per Sant’Agata e Granillo, fa parte della mia programmazione per il club. Questo sarà un mese importante, decisivo. Questo e parte del prossimo mese, ci saranno grandi novità.

La partita di sabato è importantissima. Spero solo che la tifoseria risponda solo come la tifoseria di Reggio sa fare. Tutti ci crediamo.

Le parole di Andrea Gianni

Ringrazio il presidente Gallo per avermi dato la fiducia di essere il direttore generale di una società storica, blasonata ed importantissima come la Reggina, che speriamo presto di farla ritornare dove merita.

Passione, coraggio e tanta voglia di vincere il motto – Me l’hanno attribuito. Credo nel sudore della maglia, nello spirito di gruppo. Non esiste impresa che non si possa fare. Credo nella vittoria, raggiungibile solo se un gruppo è coeso e vi è una programmazione.

A me piace essere a disposizione di tutti. Non sono una persona che si mette dietro la scrivania, a me piace molto il campo. Guardo gli allenamenti e poi torno in ufficio, mi piace essere coinvolto e coinvolgere in ogni campo.

Chi non conosce la Reggina sa che ha un blasone, una storia. Si ha contezza dell’importanza della Reggina quando si vive nella quotidianità. Un conto è il sentito dire, un conto è vivere l’ambiente Reggina.

Qualche anno fa ho avuto nella sfera delle acquisizioni e nelle fusioni delle società di calcio ed ho quasi sempre accompagnato diversi presidenti nell’acquisizione delle società.

Spostamento atipico per un DG? Non è atipico se la squadra che ti cerca si chiama Reggina ed il presidente è Luca Gallo. E’ solo un onore.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.