CalabriaSport24

Reggina, Denis: ”Reggio piazza calda, sono pronto a giocare. Allenarsi con Messi esperienza unica”

Tanta voglia di cominciare a giocare. E’ quello che ha trasmesso German Denis, nuovo attaccante della Reggina, intervistato questa mattina dal responsabile dell’area comunicazione amaranto Giuseppe Praticò, presso l’aeroporto di Reggio Calabria, in attesa che ”El Tanque” venisse accolto dai tifosi reggini, accorsi in centinaia per abbracciare l’attaccante argentino.

A seguire, le parole dello stesso Denis ai canali ufficiali del club:

”Sono contento di essere arrivato a Reggio Calabria, da parte mia c’è tanta voglia di iniziare questa nuova avventura. Non vedo l’ora di iniziare ad allenarmi, sono pronto per giocare.

Centinaia di tifosi all’aeroporto? E’ bellissimo. Al Granillo ci ho già giocato da avversario e sapevo che Reggio era una piazza calorosa con gente calorosa che si fa sentire. E a noi argentini questo piace. 

Trattativa? All’inizio non è stato facile perchè l’Universitario non voleva lasciarmi andare ma abbiamo fatto tutto il possibile e per fortuna adesso sono qua e sono molto felice.

La mia famiglia mi raggiungerà a metà settembre, poi da Gennaio si trasferirà qui.

Cosa mi ha spinto a lasciare l’Italia qualche anno fa e cosa a tornarci oggi? Qualche anno fa la possibilità di tornare in una squadra che mi ha dato tanto come l’Indipendiente, mentre oggi mi ha spinto a tornare il progetto ambizioso della Reggina e l’idea che in due anni possiamo fare cose importanti.

Prima tripletta in Italia contro la Reggina? Sapevo che prima o poi sarebbe venuta fuori questa cosa (ride, ndr), ma è il lavoro di noi attaccanti. Spero di farmi perdonare segnando gol per la Reggina.

Esultanza? Rimane la stessa, anche se l’esultanza è ciò che sento di fare quando faccio gol.


Calciatore più forte con il quale ho giocato? Ce ne sono tanti, soprattutto nella mia nazionale, l’Argentina. Lavezzi Maxi Moralez, il Papu Gomez, Messi, Higuain… Senza dubbio allenarsi con Messi, il calciatore più forte, è stato straordinario. Averlo accanto è stata un’esperienza unica”.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.