CalabriaSport24

Reggina, Cevoli in vista della Casertana: “Una vittoria per proiettarci ai play-off”

Le parole del tecnico amaranto Roberto Cevoli durante la conferenza stampa pre-gara svoltasi nella tarda mattinata di oggi al “Granillo”:

Playoff, la quota 48 punti potrebbe non bastare – “La vittoria della Cavese nel recupero contro la Viterbese non se l’aspettava nessuno, neanche noi. Se si vanno a fare dei conti mettendo in preventivo tutte le cose negative per la Reggina a quota 48 punti si fa fatica a raggiungere i playoff. Domani ci vuole una vittoria, vincere con la Casertana sarebbe l’ideale, si andrebbe ad un punto da loro e in caso di parità gli scontri diretti sarebbero a nostro favore”.

“I ragazzi sono sereni, carichi e consapevoli, dipende da loro. Un buon risultato sabato ci proietterebbe ai playoff”.

Sulla condizione della squadra – “Abbiamo Zibert che è uscito malconcio da Cava e probabilmente non sarà della partita domani. Gli altri stanno recuperando, abbiamo bisogno di tutti. Baclet sta bene, non ha più problemi fisici, Doumbia sta molto meglio, sarà convocato perché ci ha dato risposte molto positive. Dal mio arrivo, Baclet si è allenato poco e da solo per via di quell’infortunio”.

Al “Granillo” si prevede una buona cornice di pubblico – Conosco bene la tifoseria di Reggio e non ho mai avuto dubbi su di essa. Sabato sarà un’altra grande manifestazione d’affetto. Noi dobbiamo essere bravi a trascinare la gente, cercando di vincere a tutti i costi e essendo consapevoli che non si può sbagliare”.

Sulla posizione di Bellomo –È un trequartista che bisogna lasciare dove meglio crede. È un giocatore che si sacrifica, lotta per la squadra ed ha qualità e come tale bisogna lasciarlo libero per fare il suo gioco. Deve agire dietro gli attaccanti, è quella la sua posizione ideale. A Cava non ha fatto una partita con grandi giocate ma si è sacrificato molto, ha corso ed ha partecipato alle azioni pericolose. Ai giocatori come lui basta una giocata per essere decisivi”.

Su Martiniello –È un ragazzo che si sta impegnando molto. Avrà delle possibilità, ha fatto benissimo fino ad ora. Ha una determinazione sopra la media. Lo terremo in considerazione perché se lo è meritato”.

Sulla squadra –Sono contento per i ragazzi che stanno dando tanto e spero possano regalare tante gioie ai tifosi di Reggio Calabria”.

Sulla partita con la Casertana – Dobbiamo fare una partita di attesa e di pazienza, loro sono una squadra che gioca sulle ripartenze. Verrà fuori una partita tipo Cava”.

Sulla Casertana – “Ha una storia simile alla Reggina, ha cambiato tre allenatori ed ha preso giocatori importanti sin dall’inizio. Adesso ha ritrovato compattezza ed una quadratura importante. Hanno ritrovato la voglia di fare i playoff, hanno giocatori di categoria superiore che possono fare la differenza in qualsiasi momento”.

“Oggi ho avuto modo di parlare col presidente Gallo, mi ha rassicurato su un sacco di cose. Ora bisogna concentrarci sul campo”.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.