CalabriaSport24

Padel: lo sport del futuro


Viene considerato da molti “la moda del momento” ma sarebbe troppo riduttivo definirlo così; il Padel è proprio la nuova realtà nel panorama sportivo italiano che sta crescendo in modo esponenziale. Solo per darvi un idea, in altre nazioni come Spagna o Argentina viene praticato da oltre 15 anni e da milioni di persone posizionandosi addirittura come secondo sport alle spalle del calcio!

Da un paio di anni è arrivato anche in Calabria con Cosenza e Catanzaro in prima fila ma con Crotone e Reggio che si stanno attrezzando per far crescere l’interesse verso questa nuova disciplina.

A margine dell’inizio del campionato di serie D dove Cosenza presenterà una o più squadre, si moltiplicano le manifestazioni ed i tornei per far aumentare i curiosi intorno a questo mondo; in prima fila nella città Bruzia c è sicuramente il Tennis Club Cosenza, che con i maestri Mirabelli e Funari (in foto), offre un grande apporto a chi vuole approcciarsi al gioco. Grazie alla loro passione una rappresentanza del Tc fa tappa fissa al Palakendro di Bari sia per giocare tornei con altre realtà del Sud sia per continuare a migliorasi nonostante il livello dei “lupi silani” sia buono; testimone del buon lavoro svolto è il fatto che proprio i due maestri, in Calabria, hanno il punteggio più alto nel ranking.

E’ accessibile davvero a tutti essendo uno sport semplice dove la concentrazione ed i riflessi la fanno da padroni ma la tecnica non deve mai mancare; le regole sono sostanzialmente similari al tennis con qualche variazione dovuta soprattutto al campo che è “circondato” da pareti dove poter far rimbalzare la pallina.

Inquadrato nell’ottica della crescita dello sport, anche altre strutture in città stanno nascendo e contano di rendere questo movimento sempre più conosciuto e competitivo a livello non solo cittadino ma anche regionale o addirittura nazionale.

Insomma, non vi resta che provare!

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.