CalabriaSport24

Crotone, la seria A ti aspetta


Impegno, programmazione e costanza. Tre parole chiave per il ritorno, dopo appena due stagioni, del Crotone in Serie A. L’impegno è quello di un intero gruppo guidato da Giovanni Stroppa deciso, fin dal primo giorno a perseguire l’obiettivo senza se e senza ma, la programmazione quella di una società che non ha lasciato nulla al caso, ingaggiando giocatori funzionali al progetto di un tecnico confermato nonostante le perplessità e l’esonero poi rientrato dell’anno precedente, e infine la costanza nei risultati e nelle prestazioni che di sicuro non sono stati quelli del Benevento, irraggiungibile e mai alla portata della altre, ma che​ hanno alla lunga annullato le resistenze di tutte le inseguitrici o presunte tali alternatesi nel corso della stagione, dal Frosinone, al Pordenone, chiudendo con lo Spezia. Il Crotone ne ha avuto di più, è stato più quadrato e cinico, più concreto e deciso, più affamato. Il ritorno in serie A, sancito dopo il successo pieno in casa del Livorno (grazie anche al mancato successo dello Spezia a Cremona) fa così tornare sul palcoscenico più importante la società del Presidente Vrenna ma anche una regione intera con 2 turni d’anticipo sulla chiusura di una stagione assurda. Un campionato che passerà agli archivi per lo splendido cammino della squadra di Inzaghi, per la seconda promozione in appena 3 anni del club pitagorico, ma soprattutto per una pandemia che ne ha causato lo stop e poi una ripresa a ritmi forsennati. La maggiore qualità di Cordaz e compagni ha prevalso e ora la Calabria intera festeggia la serie A.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.