CalabriaSport24

Crotone: Entella battuta 3-1, arriva la terza vittoria consecutiva

Continua lo stato di grazia degli squali che sfornano un’altra prestazione autorevole e battono 3-1 la Virtus Entella grazie alla doppietta di Simy e al gran goal di Crociata. Per i liguri a segno Giuseppe De Luca, il primo a colpire i rossoblu allo “Scida”. I pitagorici onorano così nel miglior modo possibile la scomparsa del preparatore atletico Sergio Mascheroni e si piazzano momentaneamente al secondo posto in classifica.

PRIMO TEMPO
Stroppa si affida allo stesso undici che ha dominato e vinto il match contro il Pescara lasciando nuovamente in panchina Zanellato, Maxi Lopez e Vido mentre Boscaglia cambia i terzini: dentro Sernicola, autore del goal del pareggio al “Vigorito” di Benevento, e Poli al posto di Coppolaro e Sala.
Gli squali iniziano con lo spirito che ha contraddistinto questo inizio di campionato, mantenendo il pallino del gioco e il predominio territoriale: al 17′ prima occasione degna di nota con Molina che, smarcato in area di rigore da un passaggio illuminante di Messias, calcia a botta sicura trovando però il salvataggio decisivo di Pellizzer in scivolata. Dieci minuti dopo ecco che arriva il meritato vantaggio: Benali allarga per Molina, il cui cross in mezzo viene raccolto da un geniale Barberis che appoggia di tacco per Simy, il quale trafigge Contini da posizione ravvicinata. Dopo la mezz’ora il club ligure vede annullarsi il punto del pareggio: lancio in profondità per De Luca che, prima di rendere sua la sfera, commette un fallo su Gigliotti, in netto vantaggio sul funambolo ex Atalanta. Passano pochi minuti e i pitagorici raddoppiano: sinistro a giro terrificante di Messias, che da posizione defilatissima coglie il palo ma mette Simy nelle condizioni di colpire da due passi e siglare il 2-0.

SECONDO TEMPO
Nonostante il doppio vantaggio il Crotone entra in campo con la stessa determinazione della prima frazione e, dopo circa 10′, troverebbe anche il tris con Golemic ma l’arbitro nega la gioia al difensore serbo ravvisando un fallo in attacco. Qualche minuto più tardi è Mazzotta a sfiorare l’eurogoal con un gran tiro al volo di mancino dopo l’ennesima giocata di Molina sulla fascia opposta. Ma la rete del 3-0 non tarda ad arrivare: Crociata riceve palla sui 25 metri, elude con una finta l’intervento dell’avversario e scarica un gran destro che va a spegnersi nell’angolino basso alla destra di Contini. A questo punto Stroppa cambia il tandem di attacco inserendo Vido e Maxi Lopez al posto di Messias, che non riesce a sbloccarsi neanche oggi nonostante un’altra grande partita, e il mattatore Simy. Al 77′ Morra, che ha rilevato uno spento Mancosu, prova a scuotere i suoi con una bella percussione in area di rigore ma il suo tiro da posizione decentrata non centra lo specchio della porta. Due minuti più tardi i liguri riescono però ad accorciare le distanze: bella azione personale di Sala e filtrante in area di rigore per De Luca che, davanti a Cordaz, non sbaglia spedendo la sfera all’angolino. I rossoblu non rischiano più niente difendendo con ordine e portano a casa la terza vittoria di fila.

Paolo Mazza

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.