CalabriaSport24

Crotone, che ti succede

Andrea Rosito

La sconfitta di Perugia è solo l’ultimo episodio del periodo nero in casa Crotone e adesso c’è chi sostiene che Massimo Oddo potrebbe giocarsi tutto nel derby di Lunedì 26 contro il Cosenza. Il mercato estivo ha di fatto indebolito la rosa che l’anno scorso aveva sfiorato la salvezza in Serie A i 12 punti in altrettante gare sono soltanto lo specchio di una squadra senza idee e senza anima.

Dopo la sconfitta per 2 a 1 sul campo di Perugia i pitagorici portano a 4 la striscia di gare senza vittorie in campionato: un momento di “crisi” abbastanza importante a questa situazione il tecnico dovrà trovare un rimedio il prima possibile per evitare di trovarsi nella lotta salvezza. 5 punti in 5 partite sono pochi per una squadra che ad inizio stagione puntava all’immediato ritorno in massima serie. Eppure nel mercato tranne Ceccherini nessun big è stato ceduto, ma i giocatori tornati alla base dai prestiti non sono stati sostituti in maniera adeguata. Un problema sicuramente più di natura mentale che non tecnico visto che la squadra ha mostrato una grande fragilità in tutte le gare disputate finora.

Una squadra che nonostante i numerosi torti subiti (il mancato rigore a Lecce e un fallo su Faraoni nell’azione del vantaggio del Perugia) non mette convinzione in nessuna giocata, che sia offensiva o difensiva, e sembra poter capitolare in qualsiasi momento della gara.

Poca sostanza e tanta indecisione nella manovra di una squadra che lo scorso anno ha salutato la A solo negli ultimi novanta e ora sembra aver smarrito tutte le sue certezze. Irriconoscibile, senza idee e senza un’anima.

Adesso una settimana di pausa e poi il derby col Cosenza. Difficile parlare di una possibile “gara decisiva” per Massimo Oddo, arrivato solo due settimane fa e che si è trovato subito a pagare per una situazione complessa, derivata dalle scelte di mercato, che di certo non ha scelto o cercato.
Dopo il derby di Calabria vedremo cosa succederà.


Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.