CalabriaSport24

Crotone: Ari..Ari…

Andrea Rosito

Aristoteles: dal Venezuela con furore e anche qualche ambizione. Il nome, a primo impatto, ricorda a tutti quello del celebre filosofo greco, ad altri fa venire in mente lo scenario del film un “allenatore nel pallone”. In quest’ultimo, però, l’omonimo dell’attaccante era un calciatore di riferimento inamovibile, un vero e proprio bomber di razza.

In questo caso lo sfortunato Aristoteles è giunto dal Mineros, squadra del campionato venezuelano, in cerca di un’esperienza che gli permetta di maturare. Da ottima leva a flop in pochissimo tempo, mandato in prestito nella scorsa stagione al club sloveno dell’Ankaran Hrvatini, giocando soltanto 10 partite e realizzando un misero goal.

Tornato dal prestito, finalmente ha la sua occasione per riscattarsi. Nel match contro la Cremonese entra in campo negli undici iniziali di mister Oddo, ma nel giro di pochi minuti viene ammonito prima (15′) ed espulso poi in seguito ad una doppia ammonizione (43′).

In un momento tanto delicato per la società calabrese, il classe ’95 Hermes Aristoteles Romero Espinoza ha bruciato una chance fondamentale per tentare di rientrare nei piani di gioco della squadra. Le speranze di rivederlo in campo da titolare, ad oggi, sono scarse. Quello che è mancato al centrocampista venezuelano è stata la continuità che, comunque, non ha saputo conquistarsi, poiché ogni qualvolta è stato chiamato in causa, non ha saputo mai incidere positivamente. Ha creato più grattacapi che gioie alla squadra, vedremo se in futuro riuscirà a dire la sua e fare il tanto ambito salto di qualità.


Antonio Ciancio

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.