CalabriaSport24

Cosenza, una sconfitta che non fa male

Andrea Rosito


Il Cosenza esce sconfitto dal “Vigorito” e lo fa a testa altissima, giocando una gara frizzante con qualche errore di troppo in difesa e qualche dubbia decisione arbitrale.

Il 4-2 per quello che si è visto in campo è forse un risultato bugiardo. Questa volta è mancata quella solidità difensiva, figlia forse del cambio modulo operato dal tecnico toscano.
La matematica da ancora qualche residua speranza, ma sicuramente non era questo l’obiettivo fissato ad inizio stagione.

Il Cosenza è ormai salvo, e lo deve alla sinergia che si è creata tra lo staff tecnico la squadra e la società e ripartendo da qui si può costruire e programmare la prossima stagione.

I rossoblu hanno gettato le basi per costruire qualcosa d’importante, adesso la società dev’essere brava a confermare il blocco di questa squadra e andare a puntellare una rosa che può contare su elementi di assoluto valore.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.