CalabriaSport24

Cosenza-Spezia, una sfida che può cambiare la stagione

Andrea Rosito



Giornata di vigilia per il match casalingo valevole per la quattordicesima giornata di campionato della serie BKT 2019/2020 in programma venerdì alle ore 21:00 nella città dei Bruzi. Sarà Lorenzo Maggioni della sezione di Lecco a dirigere la sfida del San Vito-Gigi Marulla.

Il Cosenza è intenzionato a fare bella figura ma la classifica preoccupante è la conseguenza di un gioco che produce poco, qui pesa il finale ad Ascoli e il rischio retrocessione. Il tecnico Piero Braglia, che è con un piede dentro ed uno fuori, stando alle ultime indiscrezioni dovrebbe scendere in campo con il 4-3-3. Il tridente offensivo dovrebbe essere composto da Baez, Pierini e Rivière. Quest’ultimo, nella partita contro l’Ascoli, ha segnato una meravigliosa rete procurandosi altre occasioni e dando prova di essere sempre lucido mentre Pierini dovrà giocare non solo d’astuzia ma migliorare in fase di realizzazione. Il centro campo, invece, dovrebbe essere composto da Bruccini (quattro reti segnate fino a questo momento), Kanoute e Sciaudone che non dovranno mostrare segni di confusione come nelle precedenti gare. Per quanto riguarda il reparto difensivo dovrebbero schierarsi Legittimo e Corsi ai lati mentre come centrali difensivi Monaco e Capela. Per raggiungere il bottino dei punti desiderati per i lupi della Sila, giunti quasi al termine del girone di andata, servirà una grande prova sia fisica che mentale. La classifica è ancora corta, tutto quindi può succedere.

Per il tecnico dello Spezia, Vincenzo Italiano, ci sarà il modulo a specchio con in avanti il tridente formato da M. Ricci, Galabinov e Gyasi, mentre al centro campo M. Ricci, Mora e Bartolomei. Per non perdere punti pesanti la difesa delle aquile sarà composta da Vignali, Capradossi, Terzi e Marchizza. Nell’ultimo turno la squadra ligure ha dato importanti segnali di ripresa battendo il Frosinone di Nesta 2-0 e interrompendo la serie di tre partite senza successo. Oggi lo Spezia è in zona play out con quindici punti ed è pronto a mettere punti preziosi tra sè e la zona retrocessione.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.