CalabriaSport24

Cosenza, il mercato potrebbe aiutarti


La sconfitta di Castellammare non ha certo spento l’entusiasmo dei lupi, che possono ritenersi soddisfatti del loro 2019. La situazione in classifica è sicuramente pericolosa, ma analizzando nel dettaglio la differenza punti che separa i lupi da un posto ai play-off, ne risulta che la classifica è veramente corta.

TRATTATIVE IN USCITA
Situazione contrattuale dei propri giocatori non delle migliori per il presidente Guarascio: con soli 10 uomini certi della loro posizione contrattuale per almeno un altro anno e mezzo, affiderà al suo braccio destro Stefano Trinchera non poche situazioni contrattuali da risolvere.
Partendo dai prestiti secchi, il Cosenza deve iniziare già da ora a dover fare a meno tra 6 mesi dei vari Lazaar, Monaco, Broh, Machach, Pierini, Kanoute e Kone: filtra ottimismo per una base d’intesa per i primi 3 per un possibile riscatto, i restanti, salvo investimenti societari o rinnovi di prestiti, non faranno parte dell’organico rossoblù la prossima stagione. Per quanto riguarda i giocatori in scadenza, sembra ormai imminente il divorzio con Leandro Greco, probabile il suo addio già a Gennaio, mentre probabilmente nelle prossime settimane potranno arrivare i rinnovi di Corsi, Capela, D’Orazio e Bittante. Più delicate le situazioni di Pietro Perina ed Emmanuel Riviere: il portiere ha ormai le lusinghe di tutti i club di B, in particolare, club che puntano anche alla promozione offrendo possibilità economiche più alte rispetto a quelle della disponibilità cosentina; il bomber martinicano invece non ha certo fatto passare inosservate le sue prestazioni condite da 7 gol nelle ultime 8. Per settimane si è parlato dell’interesse della Samp e di un possibile scambio con Bonazzoli, ma al momento, sia la posizione contrattuale dell’attaccante, sia gli interessi delle squadre per lui sono congelate. Litteri, abbastanza fuori dal progetto tecnico, potrebbe essere moneta di scambio con il Pordenone per Monachello.

TRATTATIVE IN ENTRATA
Il Cosenza sicuramente pescherà dal mercato qualora vi siano occasioni ghiotte come quelle di Embalo e Sciaudone lo scorso anno: la situazione Riviere al momento non preoccupa poiché al momento il proprietario del cartellino è il Cosenza, che deve solo decidere se investire su un contratto importante da offrire o fare una buona plus-valenza: qualora venisse ceduto, il Cosenza ha già sondato le piste Monachello e Nicola Rauti, bomber 19enne del Torino, sul quale Monza e Cesena stanno già concorrendo ad un’asta.
Sogno di una notte di mezzo inverno invece Gennaro Tutino: difficile la sua permanenza a Verona dopo il poco spazio trovato. Su di lui c’è la Salernitana, con il Benevento che strizza l’occhio all’attaccante napoletano, ed un Cosenza che sogna un ritorno sulle orme di Ibra al Milan.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.