CalabriaSport24

Cosenza, Guarascio contro la cristallizzazione della classifica : ” Mancano dieci partite, con 30 punti in palio”

Lunga intervista del presidente del Cosenza, Eugenio Guarascio dalle pagine di TuttoSalernitana.com.

Il numero uno della società silana ha affrontato diverse tematiche e non vede di buon occhio la cristallizzazione della classifica: “C’è chi vuole la promozione a tutti i costi, io preferirei mantenere un certo equilibrio. Siamo noi presidenti che decideremo, non c’è fretta. Se vogliamo procedere alla promozioni e alle retrocessioni dobbiamo completare il campionato: le regole parlano chiaro, sarebbe come interrompere una partita al sessantesimo e non al novantesimo. Mancano dieci partite, con 30 punti in palio: fino a quando la matematica non dà riscontri diversi è legittimo giocarsi le proprie carte. Certo, siamo a cospetto di una pandemia e, da persona responsabile,devo usare la ragione. Non si può passare dai cimiteri agli stadi come nulla fosse, 32mila persone non ci sono più. Tutti rischiamo di perdere qualcosa e di fare figuracce, cerchiamo di essere rigorosi ma allo stesso tempo consapevoli che è un quadro generale assolutamente nuovo. Il Benevento è forse l’unica squadra che merita la promozione, tra persone perbene e di buonsenso risolveremo la questione. Tutte le altre si stanno giocando qualcosa, mi concentrerei anche sulla serie C: 60 società, tanti presidenti con aziende in crisi e dubbi che aumentano sul passato. Questi imprenditori possono pensare al calcio? Dalla B a scendere è un sistema insostenibile, solo la A fornisce garanzie grazie ai diritti tv.  Ho sentito di una cadetteria a 36 squadre, divise in due gironi da 18. Si potrebbero valorizzare strutture importanti proprio come Salerno, non è possibile promuovere in A squadre con scarsissimo seguito di pubblico. Le tifoserie devono tornare ad essere centrali nel progetto calcio”.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.