CalabriaSport24

Cosenza, adesso conta solo il campo

Andrea Rosito


Lo abbiamo già scritto: sarà il tempo a dire se il mercato del Cosenza porterà i frutti sperati oppure bisognerà intervenire sul mercato di gennaio per rinforzare la rosa. Una cosa, però, è certa: sono tanti i tifosi che non hanno apprezzato le parole del diesse rossoblu Stefano Trinchera, nella conferenza indetta mercoledì pomeriggio.

Il passaggio che ha scatenato il web è stato soprattutto quel poco appeal che, a parere del dirigente, la piazza cosentina offrirebbe ai calciatori.
Una frase poco felice, forse anche male interpretata, ma che in fondo non può e non deve giustificare il mancato arrivo di un attaccante che avrebbe infiammato la piazza.

Difficile assistere ad una conferenza stampa dove il direttore sportivo è costretto a giustificare le sue mosse. Fare calcio al Sud non è mai facile e, in tal senso, la gestione oculata dell’era Guarascio ha sempre permesso ai rossoblu di stare lontano da problemi che in questi ultimi anni hanno colpito piazze blasonate e gloriose come Bari, Palermo e Avellino. Tuttavia, dalle parole di Trinchera pare molto difficile che i Lupi riescano un giorno a compiere quel passo per diventare davvero grandi.

Ora, è già tempo di archiviare. Aspettiamo fiduciosi il proseguo del campionato, convinti che il campo fornirà l’unica risposta certa.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.