CalabriaSport24

Catanzaro, cosa ti manca per diventare grande

Andrea Rosito



La sfida contro il Catania ha forse chiuso in maniera definitiva le residue speranze per il Catanzaro di centrare la promozione diretta.
I giallorossi giocano bene nel primo tempo, vanno in vantaggio ma al primo affondo gli ospiti passano.
Dopo la rete di D’Ursi tutti i tifosi giallorossi avranno pensato “la partita si è messa bene…”. Invece, niente da fare, altra partita, altra sconfitta contro una grande del campionato. C’è veramente poco da ridire sulla prestazione dei ragazzi di Auteri, che pagano a caro prezzo una delle pochi disattenzioni difensive.

Ci sono dei limiti che non permettono ai giallorossi di fare il salto di qualità. Il Catanzaro gioca, fa bene, arriva vicino all’obbiettivo e poi improvvisamente crolla.
Tanti giovani di livello, giocatori esperti e di categoria, ma la sensazione che il calo di concentrazione sia dietro l’angolo c’è sempre.
Alcuni segnali erano arrivati già contro Casertana e Reggina, ma in quel caso Maita e soci erano riusciti a portar a casa la vittoria.

Adesso bisogna arrivare al meglio ai play off per poi giocarsi il tutto per tutto, i giallorossi hanno le carte in regola per poter puntare a qualcosa d’importante.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.