CalabriaSport24

Il talento di De Francesco, un’arma a doppio taglio

In un campionato così agonistico come quello che è la Serie C, avere del talento molte volte è un’arma a doppio taglio

Lo sa bene il capitano della Reggina, Alberto De Francesco, protagonista indiscusso dallo scorso anno con gli amaranto.

 

Il ragazzo quest’anno è stato preso di mira da tutti gli avversari, costretto spesso ad uscire prima dello scadere del tempo per i vari calcioni e falli violenti subiti durante la partita.

Quando sei talentuoso e tecnicamente superiore rispetto alla categoria, devi pagare anche il prezzo dell’ ignoranza contro cui vai ad imbatterti; al giorno d’oggi è inaccettabile guardare un ragazzo così talentuoso aver paura di fare un contrasto per non rischiare di uscire in barella.

De Francesco è chiaramente studiato dagli avversari, forse il più temuto della Reggina, ma i direttori di gara dovrebbero tutelare chi scende in campo mettendoci il cuore, rischiando la carriera partita dopo partita a causa di chi talento evidentemente non ne ha.

 

Giorgia Rieto


Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.